Quale divano scegliere per rendere ottimale il tuo relax e la tua casa

Quale divano scegliere per rendere ottimale il tuo relax e la tua casa

La sala oltre che la cucina, molte volte è vista come il cuore della casa, dopo una lunga giornata di lavoro pensiamo subito a quando arriveremo a casa ci toglieremo le scarpe e ci potremo sdraiare sul nostro amato divano. Per questo motivo la scelta del divano è sempre molto importante quando si deve arredare casa. Bisogna prestare attenzione ai colori, alle forme e soprattutto allo spazio a disposizione. Dovrà piacervi subito al primo istante, quasi come se fosse un colpo di fulmine.

Gli elementi che non potete sottovalutare nella sua scelta sono; come già detto lo spazio che avete a disposizione, il numero di persone che lo useranno, l’uso se lo posizionerete in sala oppure in un’altra parte della casa e lo stile dell’arredamento.

Quanto spazio avete?

Se non avete il posto necessario per ospitare un divano grosso, un divano a due posti è quello che più si addice. Un suggerimento è quello di acquistare un divano che faccia anche da contenitore in modo tale da risolvere due problemi in uno. Oppure uno che svolga la funzione da divano letto, per poter accogliere ospiti senza problemi anche in poco spazio.

Normalmente un divano da due posti è grande dai 150 ai 180 cm, con una profondità di 90 cm. Se invece avete a disposizione qualche centimetro in più, il divano a tre posti ha una larghezza di 200 cm.

Per chi invece ha molto spazio a disposizione, i due tipi di divano più utilizzati sono quello con penisola oppure quello ad angolo, altra opzione due divani separati se avete molto spazio da colmare.

In alcuni casi il divano può essere utilizzato anche come elemento di divisione tra due aree della stanza, ad esempio cucina e salotto. Questa soluzione d’arredo ben si adatta quando si ha poco spazio, mentre i divani grandi con penisola possono essere addossati ad una parete.

Come detto prima il numero di persone che userà il divano influisce molto su tutto, un divano da due o tre posti è consigliato ad una coppia, mentre una famiglia ha bisogno di più spazio. Se presenti dei bambini è utile che il divano sia foderato con materiali lavabili e che non si macchino in modo permanente.

Anche nel caso in cui abbiate degli animali in casa è utile optare per un rivestimento anti graffi e che si pulisca in modo facile e veloce per eliminare i peli e residui.

Con un solo complemento d’arredo, il divano vi aiuterà a creare lo spazio più adatto, ad esempio posizionando un divano di fronte a delle poltrone si potrà creare uno zona conversazione, magari con la presenza di un tavolino per rendere il tutto ancora più comfy.

Per gli amanti del relax il divano con penisola è quello più consigliato, con la sua chaise longue integrata creerà un comodo spazio per i vostri momenti di riposo ma anche di lettura, magari dotandolo di una luce per non sforzare troppo la vista.

Quale divano scegliere per rendere ottimale il tuo relax e la tua casa

Bisogna provarlo

Prima di acquistare ogni divano bisogna provarlo! Per trovare quello più adatto a voi e alle vostre esigenze.

Bisogna stare attenti, molti divani, soprattutto quelli di design puntano di più alla bellezza che alla comodità. Quando si acquista un divano bisogna pensare primariamente alla comodità non all’estetica, anche perché un divano vi durerà parecchi anni, non dovete fare un investimento frettoloso.

Per valutare la comodità del divano sono utili alcuni accorgimenti, tipo l’altezza del sedile deve essere tale da poterti permettere di poggiare i piedi al pavimento e di non lasciarli ciondolare. I braccioli devono essere della giusta altezza e spessore per poter poggiare le braccia. Soprattutto nello schienale è importante non sceglierne uno troppo corto, deve essere più lungo della nostra spina dorsale.

I materiali con qui un divano è realizzato sono anche loro molto importanti, sul mercato se ne trovano di ogni tipo, schiume poliuretaniche, trucioli, piume d’oca ed il memory-foam, tutti questi materiali garantiscono comfort unico.

Oltre ai materiali interni del divano sono importanti anche quelli esterni, ovvero i rivestimenti. Tutti hanno una loro caratteristica sta a te scegliere quello più giusto alla tua esigenza. Il consiglio di base è, sceglierne sempre uno che sia facilmente lavabile e resistente all’usura.

Quello in pelle tra tutti è quello maggiormente resistente ed elegante, la sensazione che si ha quando lo si tocca è unica, il divano in pelle è come il vino, più invecchia più è buono!

Se amate la pelle ma non riuscite a mantenere con le necessarie cure un rivestimento in pelle, quello in similpelle è un ottimo sostituto.

Il rivestimento può essere realizzato anche in tessuto, le versioni sfoderabili e lavabili sono le più semplici. I tessuti possono essere realizzati con molte fibre, da quelle sintetiche, quelle naturali oppure quelle in microfibra con la sua funzione traspirante è molto utile soprattutto in estate quando con il caldo si tende a sudare.