Materiali di recupero: il segreto per un arredamento impeccabile

Materiali di recupero: il segreto per un arredamento impeccabile

Le tendenze green ed ecologiche stanno spopolando sempre di più e hanno orami raggiunto anche il mondo dell’arredamento. Tra queste tendenze, sta catturando l’attenzione di un pubblico sempre maggiore quella che prevede l’utilizzo di materiali di recupero. Questo trend, infatti, riesce a coniugare perfettamente lo slancio ecologico volto al riciclo e a evitare gli sprechi, ma anche la moda del “Fai da te”, sempre più conosciuta in rete con l’acronimo inglese DIY (Do It Yourself). Con un po’ di lavoro, un pizzico di creatività e un tocco di gusto artistico è infatti possibile dare nuova vita a mobili ormai vecchi e troppo rovinati, destinati alla discarica o all’isola ecologica. In questo modo si possono creare pezzi d’arredo unici con i quali arredare la vostra casa per lasciare tutti a bocca aperta.

Crea mobili diversi con le cassette di legno

È vero che nel “Fai da te” non serve essere degli artisti professionisti, ma ci vuole indubbiamente un certo impegno e molta passione per lavorare su dei materiali di recupero. Per iniziare con qualcosa di semplice, si possono sperimentare varie combinazioni e trasformazioni delle cassette di legno utilizzate per la frutta o la verdura. Se vi armate di chiodi e martello, viti e cacciaviti potrete fissare la cassette tra di loro per dar vita ad una rustica, ma raffinata libreria. Scegliete poi le giuste vernici per colorare il legno e abbinare al meglio la libreria da voi creata con lo stile del vostro salotto o del vostro studio.

Le cassette di legno possono essere combinate tra loro anche per dare vita ad un elegante tavolino basso con cui arredare il salotto. Anche in questo caso serve un po’ di olio di gomito per levigare con cura la superficie del legno e per ricoprirla poi con della vernice che renda il tavolino più resistente e impermeabile.

Se avete delle cassette di legno di dimensioni più piccole potere pensare di decorarle con la tecnica del decoupage per trasformarle in eleganti vassoi o centro tavolo con cui arredare la vostra sala da pranzo. Oppure, seguendo la stessa tecnica, potete usare le cassette più leggere e resistenti come eleganti fioriere anche da appendere al soffitto.

Oggetti d’arredo di recupero imperdibili

Questa moda ha raggiunto anche alcuni negozi che hanno scelto di specializzati sempre di più nella vendita di prodotti di design realizzati con materiali di recupero. Si tratta, nella maggior parte dei casi, di oggetti di pregio molto costosi che si pongono sostanzialmente agli antipodi rispetto alla filosofia del risparmio economico che sta alla base del mondo del “fai da te”. Sono, però, prodotti raffinati e curati nei dettagli che difficilmente si potrebbero realizzare da soli senza disporre delle giste attrezzature. Un esempio è dato dagli eleganti porta bottiglie sagomati nel cartone, un pezzo d’arredo semplice ed efficace, ma allo stesso tempo ecologico e di pregio. Un altro caso di design del riciclo è rappresentato da sgabelli e sedie realizzati con materiali di recupero: si passa dagli sgabelli in metallo con seduta in sughero riciclato a sgabelli in legno massiccio trattato con una seduta rivestita e imbottita.