Lavanderia: come sfruttare al meglio questo spazio

Lavanderia: come sfruttare al meglio questo spazio

Spesso nell’organizzazione della casa soprattutto in quelle dalle piccole dimensioni, si dimentica molto spesso di inserire uno spazio in cui sistemare la lavatrice, l’asciugatrice, il ferro da stiro insomma tutto ciò che è necessario per la pulizia dei nostri vestiti ed in alcuni casi della nostra casa. Proprio per questo in ogni casa la lavanderia è l’elemento fondamentale.

Alcuni hanno una stanza della casa a disposizione che possono dedicare interamente alla lavanderia, altri invece devono per forza attrezzare la lavanderia nel bagno principale della casa, oppure all’esterno, sul balcone o veranda. Qualsiasi sia la tua organizzazione abitativa è importante sempre sfruttare al meglio lo spazio, rendendo le soluzioni funzionali.

Lo spazio per la lavanderia può essere ricavato ad esempio dai ripostigli o stanzini, spostando li tutti gli elettrodomestici il bagno sarà nettamente più agibile.

Ecco qui alcuni spunti da tenere a mente, per adattare al meglio la tua lavanderia.

Che cosa devi chiederti prima di arredare

Prima di tutto devi chiederti se vuoi avere la lavatrice nascosta o visibile? Non esiste una risposta giusta o sbagliata sta al tuo gusto personale scegliere. Ad esempio se il bagno principale è condiviso con la lavanderia è consigliato racchiudere la lavatrice dentro un mobile per creare un arredamento più lineare. Esistono sul mercato una moltitudine di soluzioni per posizionare la lavatrice in bagno.

Ma prima ancora del lavare bisogna pensare il dove porre i vestiti sporchi. Una buona soluzione, è separare i vestiti per colore direttamente nella cesta con diverse sezioni, per dividerli direttamente senza fare un “mucchio” unico. Oppure altro cesto utile è quello composto da tre scomparti ma questa volta i vestiti vengono divisi per i gradi a cui bisogna lavarli, così tuo marito non avrà più scuse per non fare la lavatrice. Insieme alla lavatrice anche l’asciugatrice può essere nascosta, magari nello stesso mobile della lavatrice.

Dall’altro lato però i nuovi elettrodomestici sono creati con un design sempre più curato, per questo il nasconderli non è più tanto frequente nelle case. Una delle tendenze invece, è di sovrapporre verticalmente lavatrice e asciugatrice ad esempio.

In mancanza di spazio, acquistare un mobile da posizionare sopra la lavatrice per riporre tutti i detersivi, altri elementi per il bucato e allo stesso tempo tenere lontano materiali pericolosi dai bambini. Questa soluzione ti permette di sfruttare al meglio lo spazio superiore della lavatrice che in altri casi rimarrebbe non utilizzato.

Anche lo spazio sotto la lavatrice è bene sfruttarlo al meglio, ad esempio mettendo sotto la lavatrice un cassettone dove riporre ciò che ci serve.

Altra soluzione e creare su misura un armadio a parete dove porre tutto ciò che vi serve per la pulizia dei vestititi ma anche della casa, dalla lavatrice all’aspirapolvere ad esempio, in modo tale di racchiudere tutto in un unico spazio e non avere elettrodomestici e detersivi sparsi per la casa.

Se hai spazi stretti, come ad esempio gli spazi tra l’asciugatrice e la lavatrice, oppure tra lavatrice e lavabo, acquistare un carrello stretto e alto con i ripiani, per poterci porre tutti i detersivi è una buona soluzione.

Nella stanza della lavanderia un elemento importante è anche il lavabo che viene scelto. È necessario un lavabo capiente magari per poter lasciare in ammollo alcuni abiti che ne necessitano, prima del ciclo della lavatrice. Un aspetto importante è sempre la profondità del lavabo.

Lavanderia: come sfruttare al meglio questo spazio

Cosa viene dopo il lavare….

… lo stendere, quanti di voi odiano farlo? Esistono molti modi per farlo in modo “salva spazio”, ma i fortunati dotati di asciugatrice questo problema non se lo pongono, per altri invece è una questione fastidiosa.

Alcune soluzioni per chi ha poco spazio e non sa dove stendere sono;

Lo stendibiancheria salvaspazio, ovvero quegli stendibiancheria appesi direttamente al muro, magari posizionati sopra i termosifoni, per giovare anche del calore e asciugare prima i vestiti.

Sempre per chi ha poco spazio, la soluzione dell’asciuga biancheria ad aria sta prendendo molto piede in questi anni. Se non ne avete mai sentito parlare, questa soluzione vi sconvolgerà! Questo è un asciuga biancheria composto da due ventole, sotto le quali c’è una barra in cui appendere i vestiti con gli appendiabiti. I vestiti venendo stesi sotto queste ventole si asciugheranno in poco tempo e soprattutto senza utilizzare spazio, perché appunto stesi al muro non usano spazio in modo così prepotente.

Dopo aver lavato ed asciugato viene una cosa che molti di noi detestano fare, ovvero stirare. Nello spazio della lavanderia è utile porre un’asse da stiro a scomparsa, che compare e scompare da uno scaffale. Oppure anche appendere l’asse al posto della classica mossa di poggiarla al muro, è una soluzione nettamente più sicura soprattutto se avete dei bambini per la casa.

Dati questi suggerimenti non esistono delle soluzioni giuste o sbagliate, sta a voi trovare la soluzione che si adatta di più alla vostra casa anzi alla vostra lavanderia.