Come scegliere il lampadario perfetto

Come scegliere il lampadario perfetto

Quando si arreda la casa spesso si considerano marginali le scelte che riguardano l’illuminazione. Niente di più sbagliato: lampade, lampadari, applique da parete e plafoniere possono costituire dei veri e propri elementi d’arredo e dare un tono alla stanza in cui vengono inseriti, se scelti con cura. Oggi vogliamo darvi alcuni pratici consigli da tenere in considerazione se siete alla ricerca del lampadario perfetto.

Scegliere il giusto stile

Capire che stile volete seguire nell’arredamento della vostra casa, o delle singole stanze se decidere di adottarne diversi a seconda delle diverse aree della casa, è il primo passo per creare un ambiente armonico. Innanzitutto cercate di capire quello che preferite e l’effetto che volete ottenere: volete qualcosa di semplice e lineare o una cosa più articolata ed elegante? Nel primo caso vi consigliamo uno stile moderno, tipico delle case nordiche, con linee pulite e colori basici, con pochi soprammobili all’insegna del minimalismo, che talvolta può risultare però un po’ impersonale e freddo.

Nel secondo caso, invece, vi consigliamo uno stile classico, con mobili antichi e dai colori più caldi, che vi faranno subito sentire a casa, ma, dall’altra parte, rischia di dare un aspetto “vecchio” alla vostra casa anche se magari l’avete appena costruita. Se siete indecisi tra i due stili non temete, c’è la soluzione anche per voi! Il nuovo trend in fatto di arredamento, infatti, è il cosiddetto “mix and match” ovvero l’arte di mescolare i diversi stili per creare un risultato finale inedito ma armonioso.

I vantaggi di questo mix di stili sono principalmente due: vi permetterà di sbizzarrirvi con forme, colori e materiali senza dover seguire con rigidità le classiche regole che vogliono tutto perfettamente abbinato, e darà vita a un arredamento diverso dal solito e unicamente vostro. Ovviamente è necessario un grande gusto personale e una forte capacità di abbinare colori e stili diversi!

Come scegliere il lampadario perfetto

Scegliere il lampadario secondo lo stile

Una volta scelto lo stile che volete seguire viene la parte più divertente: le lampade. Vi consigliamo di sceglierle come prima cosa, perché la luce è fondamentale in una stanza, e una diversa diffusione della luce cambia completamente i colori della stanza e dei suoi arredamenti: il rischio è quello che i colori che vi sembravano stare bene con la luce naturale vengano colpiti in maniera diversa dall’illuminazione artificiale e non vi piacciano più abbinati così.

Anche le lampade, ovviamente, hanno diversi stili, per essere in armonia con il resto dell’arredamento. Le lampade moderne hanno linee semplici e molto pulite, sono spesso realizzati in materiali dal finish lucido come l’acciaio, il vetro o il plexiglass e sono solitamente di colori neutri e freddi, come il bianco, il grigio, l’argento e il grigio tortora, che vira leggermente al marrone.

Le lampade classiche, invece, hanno solitamente una linea più articolata, si ispirano solitamente ai lampadari dell’antichità e hanno spesso delle decorazioni anche molto importanti. Sono solitamente realizzati in vetro, ceramica e ottone, con colori che prediligono le sfumature calde come l’oro, il rame e il bronzo. Sono spesso molto impegnative e da sole già svolgono un ruolo importante nell’arredamento della stanza: proprio per questo motivo è importante sceglierle prima del resto, per evitare di riempire troppo lo spazio a vostra disposizione e dare un’idea di confusione alla vostra casa.