I colori intensi: come domarli per un arredamento top

I colori intensi: come domarli per un arredamento top

Scegliere i colori giusti per l’arredamento della casa è da sempre una vera e propria avventura!

I colori devono andare a creare armonia tra le pareti, i mobili e i complementi d’arredo, è una combinazione molto delicata e va studiata bene… molto bene.

Colori giusti o sbagliati non ci sono, l’arredamento della tua casa è una cosa personale ed ognuno ha i propri gusti e vanno rispettati. I colori hanno questo magico potere di trasmettere atmosfere diverse secondo le personalità di chi abita la casa.

Se siete delle persone solari e con tante energie i colori caldi come il giallo e l’arancione sono ottimi per voi. Tutto il contrario per chi cerca relax e serenità i colori sui toni freddi sono ottimi, come ad esempio il blu, il viola e i verdi. Per chi è amante della passione ca va sans dir il rosso è il colore per eccellenza. Chi ama l’eleganza i colori del grigio e i marroni sono ottimi, donano al tuo ambiente raffinatezza ed eleganza per creare un mix perfetto tra calore ed eleganza.

Da dove partire per l’arredamento

Prima di partire dai colori bisogna partire dallo stile, bisogna identificare il proprio stile personale e costruire l’arredamento della casa in conformità a quello.

Per capire i colori giusti per il tuo arredamento, bisogna partire dal colore delle pareti e poi pensare ai mobili e ai complementi d’arredo. Questa combinazione deve creare un’ottima armonia ad occhio nudo, il colore delle pareti e la mobilia deve richiamarsi tra di loro non devono mai essere contrastanti.

Tranquilli non è necessario per forza dover colorare la casa, se siete amanti del total white o black nessun problema! La casa è vostra dovete scegliere voi cosa fare e cosa no, non dovete sentirvi obbligati altrimenti non sentirete mai quella casa davvero vostra!

Ecco alcuni esempi su come scegliere i colori delle pareti e di conseguenza anche la mobilia.

Il primo esempio è utilizzare colori che cromaticamente siano vicini, l’esempio più classico può essere la cameretta del bambino o bambina, esse tendenzialmente sono realizzate con colori tutti simili e cromaticamente vicini, un caso è il lettino rosa acceso, le tende rosa pallido, l’armadio fucsia, il passaggio di tonalità deve però avvenire in modo graduale non in modo troppo estremo altrimenti non risulterà armonico.

Il secondo esempio è, dove sono accostati colori neutri, come i grigi e i beige, ad altri colori più accesi. Un caso può essere la sala con la parete beige e il divano o il tappeto bordeaux.

Altro ragionamento per la scelta del colore può essere, decidere cosa mettere in evidenza nella stanza, se per caso abbiamo un elemento d’arredo di particolare spicco dobbiamo capire che colore si collega meglio ad esso e che gli permette allo stesso tempo di spiccare nella stanza.

Esiste anche una regola di base per i tre colori chiave che devono essere sempre presenti per un interno perfetto;

  1. Colori di base, caldo e neutro, un caso è il pavimento o le tende;
  2. Colori intensi, colore più scuro oppure più acceso del precedente, può essere collocato su un elemento d’arredo;
  3. Colori di rottura, colore che va a rompere la monotonia delle tonalità basiche e scure, va applicato ad elementi non molto centrali;

Non dimentichiamoci che anche la luce è un elemento molto importante. La luce aiuta ad aumentare la percezione dei colori chiari. Oltre ad aiutare la percezione dei colori ed illuminare l’ambiente la luce è anche un elemento d’arredo, esistono sul mercato numerosi tipologie d’arredo, da parete, da tavolo, da terra ecc. sta a voi trovare quella che più serve per la vostra casa e per le vostre esigenze. Se ad esempio siete amanti della lettura, una piccola abatjour posizionata su un tavolino vicino alla testata del divano non è una cattiva idea! Certo lo stile sta a voi deciderlo!

I colori intensi: come domarli per un arredamento top

Errori da evitare!

Esistono errori da evitare in modo assoluto quando parliamo di abbinamento dei colori, in primis è bene non farsi prendere troppo la mano dai colori troppo accesi, bisogna tenere i piedi per terra e fare scelte sensate di cui non vi pentirete.

Non si devono mai mescolare troppi colori per rendere perfetta la stanza, ne bastano pochi ma buoni.

Altri NO molto importanti da tenere a mente quando arredate sono;

  • Non vanno inseriti più di 6 colori, per quanto riguarda gli arredi principali, bisogna sceglierli con cognizione;
  • Non deve passare in secondo piano il fattore luce, deve essere ben studiata con i giusti complementi d’arredo;
  • Non bisogna basare tutto solo sui colori, bisogna pensare anche alle texture e i materiali dei mobili, se ci sono piante, quadri ecc devono sempre andare a braccetto non prendersi a pugni;

Disclaimer, questi sono tutti consigli e dovete prenderli come tali non dovete imporvi cose che non vi piacciono, la casa è un elemento molto personale ed unico e dovete crearla a vostra immagine e somiglianza.