Berto SalottiBerto Salotti
  • Risultati filtrati per tag:
  • economia

Previsioni piastrelle di ceramica 2014: in crescita vendite totali (+1,6%) e produzione nazionale (+1,2%)

Previsioni piastrelle di ceramica 2014: in crescita vendite totali (+1,6%) e produzione nazionale (+1,2%)

ECONOMIA  -  Il 2013 rappresenta il punto minimo della congiuntura dell’industria ceramica italiana, il 2014 quello della (troppo lenta) ripresa, a causa degli irrisolti problemi di competitività del Sistema Italia. E’ questa la fotografia che emerge dall’analisi dei diversi strumenti di analisi e previsione messi a punto da Confindustria Ceramica in collaborazione con Prometeia, Cresme e Banca Popolare dell’Emilia Romagna. Il 2013 dell’industria italiana delle piastrelle di ceramica registra esportazioni per 300 milioni di metri quadrati (+3,1% rispetto al 2012), l’assorbimento del mercato italiano a poco meno di 90 milioni di metri quadrati (-5,4%); la produzione nell’anno ha toccato i 355 milioni di metri quadrati (-3,3%) mentre si è assistito ad un destoccaggio di prodotti finiti nell’ordine dei 15 milioni di metri quadrati.

Continua

Bonus mobili riconfermato: passa al Senato la Legge di Stabilità 2014

Bonus mobili riconfermato: passa al Senato la Legge di Stabilità 2014

ECONOMIA  -  La Legge di stabilità 2014 è stata approvata al Sento. Viene sancita così la proroga degli Ecobonus,  le detrazioni sulle ristrutturazioni e le detrazioni per l’acquisto di mobili, il cosiddetto “Bonus Mobili”. Così, per chi effettuerà interventi di ristrutturazione vi sarà la possibilità di usufruire, fino al 31 dicembre 2014, della detrazione del 50% anche sull’acquisto di arredi ed elettrodomestici con un importo massimo di spesa pari a 10 mila euro. Il Bonus Mobili non potrà essere concesso se il prezzo degli arredi supererà quello della ristrutturazione. Per quanto concerne gli Ecobonus nel 2014 si manterrà l’attuale aliquota del 65%, per poi decrescere al 50% nel 2015 e tornare al 36% nel 2016. Nei condomini le spese sostenute fino al 30 giugno 2015 saranno detraibili al 65%, mentre quelle effettuate fino al 30 giugno 2016 usufruiranno del bonus al 50%.

Continua

La Camera ha approvato la Legge di Stabilità 2014, ora al Senato

La Camera ha approvato la Legge di Stabilità 2014, ora al Senato

ECONOMIA  -  La Camera ha approvato la Legge di stabilità per il prossimo anno. Oltre alla proroga degli “ecobonus” sugli interventi di riqualificazione energetica degli edifici sono state prorogate anche le detrazioni per le ristrutturazioni ed anche il cosiddetto “bonus mobili”. Il disegno di legge è stato approvato con voto di fiducia: 350 i voti favorevoli e 196 i contrari. La legge dovrà ora tornare in Senato per l'approvazione definitiva. Per quanto concerne gli Ecobonus nel 2014 si manterrà l’attuale aliquota del 65%, per poi decrescere al 50% nel 2015 e tornare al 36% nel 2016. Nei condomini le spese sostenute fino al 30 giugno 2015 saranno detraibili al 65%, mentre quelle effettuate fino al 30 giugno 2016 usufruiranno del bonus al 50%.

Continua

Il bonus mobili ha generato un recupero delle vendite del 5%

Una rilevazione del Centro Studi Cosmit/FederlegnoArredo evidenzia un recupero delle vendite nazionali del 4-5% (nella foto Replay di Villanova Mario)

ECONOMIA  -  In occasione della conferenza stampa di fine anno, FederlegnoArredo ha diffuso oggi i primi dati relativi al “bonus mobili” e al suo impatto sulle imprese del settore, oltre alle proiezioni per il 2014 . In Italia, la macro filiera del LegnoArredo occupa 370.000 addetti, 70.000 imprese, con valori di produzione di oltre 27 miliardi di euro. Moderati dal Direttore di RaiNews24, Monica Maggioni, sono intervenuti sul tema il presidente di FederlegnoArredo Roberto Snaidero, il presidente di Assarredo Giovanni Anzani e il direttore generale della federazione Giovanni De Ponti. Nel prossimo anno il settore del LegnoArredo punta a contenere gli effetti della crisi grazie agli incentivi fiscali per la casa e per l’arredamento approvati dal governo a giugno, in particolare il cosiddetto Bonus Mobili. Una rilevazione del Centro Studi Cosmit/FederlegnoArredo evidenzia un recupero delle vendite nazionali del 4-5%.

Continua

Le previsioni CSIL per il mobile nel 2014-2016

Previsioni CSIL - triennio 2014-2016

ECOMOMIA  -  Il Centro Studi CSIL ha presentato i due rapporti World Furniture Outlook 2014 e il rapporto di previsione sul Settore del mobile in Italia, 2014-2016. Secondo i dati presentati, il quadro macroeconomico nel triennio 2014/2016 vedrà il PIL mondiale (complessivo) crescere dal 2,9% del 2013 al 3,6% del 2014, 4% del 2015 e 4,1% del 2016. Tuttavia le differenze tra paesi emergenti ed economie avanzate saranno marcate con quest’ultime sempre con una variazione percentuale (a prezzi costanti) sopra il 5%. I paesi “avanzati” si attesteranno mediamente tra il 2 ed il 2,6% anno su anno. In Italia dal quarto trimestre 2012 il calo del PIL è progressivamente diminuito ma anche il terzo trimestre del 2013 si è chiuso con un -0,1% rispetto al trimestre precedente. Il PIL acquisito per il 2013 è pari a -1,9% e ci si aspetta un miglioramento solo nel quarto trimestre e una variazione media annua del -1,8%. La riduzione del potere di acquisto registrato dalle famiglie italiane continua a incidere sui consumi interni . L’unico contributo positivo alla formazione del PIL proviene dalla domanda estera netta.

Continua

Una consapevolezza tardiva

Roberto Snaidero, presidente di FederlegnoArredo

ECONOMIA  -  Le iniziative promosse da FederlegnoArredo sono riuscite a far si che la politica si accorgesse dello stato di grave crisi nel quale versa il nostro settore. Il Premier uscente Mario Monti l'11 febbraio, durante un incontro organizzato da Confindustria della provincia di Monza Brianza, ha dichiarato che la sua proposta è: “Estendere a fine 2015 i tempi per le detrazioni Irpef relative alle ristrutturazioni, estendendo queste detrazioni Irpef relative alle ristrutturazioni, anche agli arredi per favorire la ripresa del settore”.

Continua

Politica scollegata: un’altra possibilità persa

Italia

Riceviamo da FederlegnoArredo e pubblichiamo per sottoscrivere la nostra adesione alla proposta di detrazione Irpef 50% per il settore del legno-arredo.

 

ECONOMIA  -  La fiducia posta sul maxiemendamento al ddl stabilità, il cui testo è stato approvato ieri dalla commissione Bilancio del Senato, conferma ancora una volta il distacco della politica dal Paese reale. 

Continua

L'Europa sanziona il dumping delle stoviglie cinesi

Anti Dumping alle stoviglie cinesi

ECONOMIA E MERCATO  -  La Commissione Europea, al termine dell’iter lungo 9 mesi, ha introdotto dazi antidumping provvisori nei confronti delle importazioni di porcellana e ceramica da tavola dalla Cina. La norma, che entra in vigore da domani venerdì 16 novembre, indica una aliquota del 17,6% al 31,2% per tutte le aziende cinesi che hanno collaborato con l’indagine e del 58,8% per tutte le altre imprese produttrici esportatrici.

Continua
Paginearredo