Berto SalottiBerto Salotti

Arredamenti sempre più “verdi”

  • ASDI - Distretto del Mobile Livenza - Progetto Green Economy
Redazione 09-05-2012 Galleria immagini completa

Arredamenti sempre più “verdi”

 

AMBIENTE  -  Il Distretto del Mobile Livenza presenta il “Progetto Green Economy”, destinato alle aziende del settore legno-mobile per sostenerle nel proprio percorso di avvicinamento alla certificazione ambientale (Iso 14001 e Emas), attraverso la messa a disposizione, a titolo gratuito, di strumenti operativi e incontri formativi. Il progetto intende consolidare l’attenzione sulla green economy che vede la collaborazione del distretto con la Cciaa di Pordenone, l’Unioncamere nazionale e Symbola, la Fondazione per le Qualità italiane, nella realizzazione di eventi di sensibilizzazione sulla tematica.

 

Le attività previste sono in funzione di un’esperienza già consolidata di realtà aziendali in tema di sostenibilità ambientale e delle azioni già avviate dal distretto in materia di eco-gestione di processo e di prodotto.

 

L’obiettivo è quello di fornire alle aziende un supporto tecnico e finanziario in grado di dirigerle verso una gestione sostenibile della propria organizzazione, con strumenti destinati a conseguire un continuo aumento del livello di qualità dell’offerta, in uno scenario globale sempre più competitivo.

 

Nell’ambito del progetto, quindi, verranno offerti i seguenti servizi sul web: procedura di autoanalisi, che consentirà alle imprese di individuare e registrare gli impatti ambientali del proprio ciclo produttivo; registro delle Prescrizioni Legali, contenente le prescrizioni normative in materia ambientale per il settore del legno-arredo, così da consentire all’impresa di verificare la propria conformità agli adempimenti normativi cogenti; questionario Emas, che consente alle imprese di verificare la propria posizione rispetto ai requisiti previsti per l’adozione di un Sistema di gestione ambientale aderente allo standard Emas; schemi documentali, cioè linee guida per la redazione del Manuale del sistema di gestione ambientale e le principali procedure da adottare.

Le attività di formazione, invece, saranno concentrate su un percorso che comprende l’utilizzo degli strumenti informatici e degli schemi documentali, nonché la normativa ambientale Iso 14001 e Emas. I servizi saranno erogati nel corso del mese di settembre 2012.

Paginearredo