Berto SalottiBerto Salotti

Vauth Sagel

  • Vauth Sagel: mod. Recornermaxx
  • Vauth Sagel: mod. Recornermaxx
  • Vauth Sagel: mod. Recornermaxx
  • Vauth Sagel: mod. Recornermaxx
  • Vauth Sagel: mod. Unterschrankauszug
Galleria immagini completa

Sicam 2010

9 Immagini

 

 

 

 

 

La soluzione per armadi angolari Recorner maxx rivoluziona lo sfruttamento dello spazio interno degli armadi angolari.

In luogo dell'ingombrante tubo verticale centrale, Vauth-Sagel offre adesso un prodotto dalla struttura totalmente nuova e invisibile agli occhi dell'utente finale.

A seconda del tipo di mobile, tale innovativo sistema è disponibile con ripiani a cerchio o a tre quarti di cerchio.

 

 

La rivoluzione dentro l'armadio angolare:

 

il Recorner maxx

 

Un tema che sta molto a cuore a Vauth-Sagel è il come rendere ancora più accessibile e sfruttabile lo spazio interno degli armadi angolari.

A partire dalla scoperta delle ferramenta con carosello girevole, la maggior parte delle soluzioni utilizzate per tale campo di applicazione si basano, infatti, su un tubo verticale posizionato al centro.

Le diverse lunghezze di tale tubo rendevano però difficoltoso il lavoro del trasformatore, mentre - da parte sua - l'utente finale rinunciava automaticamente a una parte non ininfluente di spazio utile sui ripiani.

Questi ed altri perfezionamenti caratterizzano il nuovo Recorner maxx dell'azienda subfornitrice tedesca.

 

 

Una struttura totalmente nuova che crea valore aggiunto

 

Diversamente dai prodotti tradizionali, il Recorner maxx rinuncia all'ingombrante tubo verticale piazzato al centro.

Rimane un'unica ferramenta da utilizzare, il cui meccanismo resta invisibile agli occhi dell'utente.

Tale guadagno in termini di spazio rende il Recorner maxx un prodotto non soltanto pratico, ma anche gradevole sotto un profilo estetico. I ripiani vengono stabilizzati mediante una traversa che scorre obliquamente lungo il corpo mobile, mentre l'attacco verticale viene montato sui lati interni dello stesso.

In tal modo i ripiani, che a seconda della configurazione del mobile sono disponibili nella variante a cerchio o a tre quarti di cerchio, offrono adesso nuovo spazio utile per riporre oggetti anche ingombranti come tegami di terracotta, piatti da portata, zuppiere di grandi dimensioni – per l'appunto tutte quelle cose che finora non avevano potuto trovare sistemazione all'interno degli armadi angolari.

Il guadagno che ne è derivato in termine di sfruttamento dello spazio utile è subito evidente con un semplice paragone: mentre prima negli armadi angolari dalle

dimensioni di 600 x 600 mm venivano impiegati ripiani rotondi dal diametro di 460 mm, adesso il Recorner maxx consente l'uso di ripiani che misurano 480 mm.

E quanto è più ampio il mobile, tanto è maggiore la percentuale di spazio guadagnato.

Per di più, dal venir meno del tubo derivano altre possibilità di sistemazione dei beni.

Ad esempio, su ripiani più piccoli di 480 mm possono essere conservati per la prima volta anche beni di una certa dimensione. Inoltre, nel caso di ripiani dalla grandezza di 680 mm e 780 mm, può essere sfruttato come spazio utile, ad esempio per la conservazione di pentole, anche il centro del ripiano.

 

 

Possibilità di un posizionamento flessibile dei ripiani.

Il nuovo dispositivo consente il posizionamento dei ripiani con altezze flessibili, in modo del tutto indipendente dalle altezze del corpo mobile, creando così ulteriore spazio utile per la conservazione dei beni non soltanto all'interno delle basi, ma anche dei pensili e degli armadi a colonna.

Siccome diversi ripiani non devono più essere necessariamente attaccati tra loro, il Recorner maxx fa sì inoltre che si possa far ordine, ad esempio, anche dentro la base del lavandino.

La nuova soluzione per armadi angolari, pronta fin da subito per la consegna, è disponibile per basi e pensili nelle larghezze di 600, 650, 800 e 900 mm.

 

La soluzione più semplice è spesso la migliore

Con la presentazione del Recorner maxx, Vauth-Sagel dimostra ancora una volta la propria competenza nel settore della progettazione e dello sviluppo.

L'azienda è difatti riuscita a creare una soluzione per lo spazio interno dei mobili che non soltanto è assolutamente innovativa, ma anche semplice da lavorare, offrendo all'utente finale uno spazio di contenimento visibilmente maggiore e, con esso, un fattore tangibile di creazione di valore aggiunto.

All'insegna del motto: la soluzione più semplice è spesso la migliore.

 

 

Base estraibile

Vauth-Sagel ottimizza lo sfruttamento dello spazio utile anche con la sua base estraibile.

Tale sistema si basa sul montaggio a pavimento di un supporto base indipendente dalle larghezze, su cui vengono fissate le più diverse varianti di cestello.

Al confronto con le soluzioni attualmente più adoperate che fanno uso di cassetti, tale base estraibile consente di creare cestelli superiori separati con diverse altezze di regolazione – esattamente come lo desidera l'utente finale.

Quest'ultimo può effettuare la regolazione addirittura autonomamente – grazie alla facilità di montaggio con cui è stato concepito il dispositivo.

 

 

Possibilità di design individualizzato dell'elemento estraibile

 

Per quanto concerne i cestelli, l'innovativa azienda subfornitrice risponde al mercato con i modelli già consolidati ed ampiamente utilizzati Opal, Saphir, Premea e Scalea.

Ciò significa che anche dietro al frontale dei mobili si crea un design assolutamente uniforme. Vi sono, inoltre, anche varianti speciali ideate per la conservazione delle bottiglie.

 

 

Le guide della base estraibile sono dotate di un sistema integrato di ammortizzazione, affinché nella ricerca della funzionalità non si perda di vista anche il giusto comfort. Il

supporto base si può attaccare alle guide senza l'ausilio di arnesi e, naturalmente, il fissaggio frontale è regolabile tridimensionalmente, onde conferire un'immagine armoniosa

anche quando le ante sono chiuse. I cestelli si agganciano facilmente tramite clips, mentre una sicura automatica impedisce il verificarsi di uno scardinamento indesiderato.

 

 

Wari corner verso la perfezione

 

Un vero classico del programma Vauth-Sagel è costituito dal Wari corner, una ferramenta per armadi angolari che da sempre convince per il suo movimento di scorrimento così agevole per l'utente.

Per estendere ulteriormente il raggio di applicazione del prodotto, l'azienda di Brakel-Erkeln ha effettuato alcuni adattamenti.

Ecco che, ad esempio, si è reso possibile un nuovo fissaggio frontale indipendente dalle

larghezze, il che rende questo sistema assolutamente flessibile relativamente alla larghezza delle ante.

Al contempo, è stato ottimizzato lo spazio di contenimento tramite l'utilizzo di cestelli più grandi.

 

 

Il collaudato movimento di scorrimento – con ancora più comfort

 

Il collaudato movimento di scorrimento è stato ovviamente mantenuto, si è effettuata tuttavia un'ulteriore ottimizzazione sul fronte della facilità di azionamento.

Al momento dell'apertura, i cestelli anteriori si spostano automaticamente, consentendo

così un libero accesso a quelli posteriori.

Allo scopo di stabilizzare il frontale estraibile, Vauth-Sagel impiega inoltre una guida modificata, comprendente una nuova unità ammortizzante, grazie alla quale viene garantita una chiusura silenziosa e affidabile in qualsiasi situazione, nonché un sistema migliorato di rientro automatico.

Lo schema di foratura, ormai noto al trasformatore, rimane lo stesso di quello della prima generazione di Wari corner, come pure la possibilità di integrare il Wari corner negli armadi angolari in un secondo tempo.

 

Ai fini di rendere l'impiego di Wari Corner da parte del trasformatore il più comodo possibile, Vauth-Sagel ha creato i presupposti per un fissaggio frontale che non richieda l'uso di attrezzi.

Ma il Wari corner possiede anche un'altra qualità che la rende particolarmente interessante agli occhi dei produttori di mobili da cucina, vale a dire l'adattatore frontale indipendente dalle larghezze, grazie al quale si possono ridurre al minimo i componenti e si favorisce, in ultimo, una lavorazione problematica all'interno di vari programmi di mobili.

 

 


English Text

 

 

Shortcut:

The Recorner maxx corner cabinet solution is revolutionising storage space utilisation in corner cabinets. Instead of the central, space-consuming central column, Vauth-Sagel now offers a product with a completely new construction that is invisible to the consumer.

Depending on the cabinet variant, the innovative fitting is available with either 3/4 or 4/4 round shelves.

 

 

The corner cabinet revolution:

 

The Recorner maxx

 

Vauth-Sagel has spent a lot of time focusing on the topic of better access and utilisation of storage space in corner abinets, as most solutions in this area have been based on a entrally-positioned central column since the invention of arousel fittings.

The different lengths of this central column ave made the use very difficult for fitters and the consumer

has sacrificed a not inconsiderable part of the storage space to he shelves.

This, with many further optimisations, is what akes the new development, the Vauth-Sagel Recorner axx, tand out from the crowd.

 

 

Completely new construction offers value added

 

In contrast to products to date, the Recorner maxx does away ith the centrally-positioned, space-consuming central column.

There is now only one fitting used and its mechanism is also invisible to the consumer.

Which not only makes the Recorner maxx practical as a result of its space-saving system, but also a

visually-attractive product. The shelves are held in place using a horizontal strut running through the carcass and the installation of the vertical holders is on the inside of the carcass.

 

For this reason, the shelves – which are available in a 3/4 or a 4/4 version depending on the cabinet design – now offer  spaces for bulky items such as roasting pots, serving platters, oversized bowls; basically everything that could not be stored in corner cabinets to date.

A simple comparison makes the added storage space instantly obvious: while corner cabinets with the dimensions of 600 x 600 mm deployed round shelves with a diameter of 460 mm to date, the Recorner maxx shelves are 480 mm in diameter.

 

And the wider the cabinet, the greater the percentage increase in space. Furthermore, the removal of the central column generates additional storage options. To this end, smaller 480-mm shelves can now be used for storing large items for the very first time. Furthermore, the middle of 680-mm and 780-mm shelves can also be used as storage space for pots, for instance.

 

 

Flexible positioning of the shelves is possible

 

The new fitting enables highly-flexible shelf positioning completely independent of the carcass heights, creating additional storage space in base cabinets as well as in tall and

wall cabinets.

And as several shelves now no longer need to be connected to each other, the Recorner maxx also creates total order in sink base cabinets, for example. The new corner cabinet solution is available immediately for wall and base cabinets in the widths 600, 650, 800 and 900 mm.

 

 

Simple is often better

 

Vauth-Sagel once again proves its development competence with the unveiling of the Recorner maxx.

The company has succeeded in developing a completely new and simultaneously simple-to-install storage space solution, which offers consumers verifiably more storage space and hence provides tangible value added.

Very much in line with the motto: simple is often better.

 

 

Base cabinet pull-out

 

Vauth-Sagel also offers perfected storage space utilisation with the Base cabinet pull-out. The system is based on the floorinstallation of a width-independent basic carrier, to which the most varied basket options can be attached.

In contrast to the currently frequently used solutions with drawers, the Base cabinet pull-out permits the separate upper baskets to be installed at different heights – in line with the customer’s specific requirements. And the installation-friendly concept of the fitting even permits consumers to carry out these adjustments themselves.

 

 

Customised design of the pull-out is possible

 

In terms of baskets, Vauth-Sagel offers the proven and widelyused models Opal, Saphir, Premea and Scalea, ensuring that there is an absolutely uniform design even behind the front panels.

Furthermore, there is also a special variant designed for storing bottles.

The guides of the Base cabinet pull-out come with an integrated cushioning feature to ensure that all the functionality does not come at the cost of the appropriate comfort.

The basic carrier can be attached to the guides without tools and it goes without saying that the front panel fixing includes a threedimensional adjustment feature for a balanced appearance of the front panels.

The baskets are simply inserted using clips and an automatic safety feature prevents unintentional dislodging of the baskets.

 

 

Wari corner in perfection

 

A genuine classic in the Vauth-Sagel product range is the Wari corner, a corner cabinet fitting that has been convincing consumers the world over with its user-friendly movement. To be able to use this product even more widely, Vauth-Sagel has optimised some features.

For example, it now comes with a new width-independent front fixing, which makes the fitting completely flexible in terms of the door width.

At the same time, the storage space has been improved by using larger baskets.

 

 

Proven movement – greater comfort

 

It goes without saying that the proven movement has been retained, although it has been further refined.

Upon opening, the front baskets automatically swivel to the side, providing access to the rear baskets.

To further stabilise the front panel pull-out, Vauth-Sagel now uses an improved guide with a new integrated cushioning unit, which ensures quiet and reliable closing in all situations, and includes a refined self-closing system.

 

The new Wari retains the hole pattern that fitters have become accustomed to with the first generation of the Wari corner.

And the option of retrofitting the Wari corner to corner cabinets has also been retained.

To make the installation of the Wari corner as simple as possible for fitters, Vauth-Sagel has created the prerequisite for tool-free front panel fixing.

Furthermore, the Wari corner has a further attribute that makes it interesting to all kitchen furniture manufacturers: the width independent front panel adapter has resulted in a considerable smaller number of parts, which in turn benefits its simple integration into different furniture programs.

 

Contatta l'azienda
Paginearredo