Berto SalottiBerto Salotti

Tagina

  • Tagina: mod. Joe
  • Tagina: mod. Joe
  • Tagina: mod. Joe
  • Tagina: mod. Joe
  • Tagina: mod. Joe
Galleria immagini completa

Cersaie 2010

49 Immagini

 

 

 

 

 

 

Tagina stupisce con pezzi speciali Bologna, Cersaie 2010

 

Soluzioni concrete, design, eccellenza, innovazione.

Sono queste le parole chiave che sintetizzano le novità che Tagina Ceramiche d’Arte ha presentato all’edizione 2010 del Cersaie, il Salone internazionale della ceramica per l’edilizia e l’arredobagno che si svolge ogni anno nel capoluogo emiliano.

 

Insieme a collezioni che negli ultimi anni hanno riempito le pagine delle migliori riviste del settore grazie

ai loro alti contenuti tecnologici ed estetici, tra le quali ricordiamo Joe, Minera Liqua, Fucina e Lustro,

l’azienda umbra presenta nuove linee estremamente versatili, il cui obiettivo è quello di fornire molteplici

soluzioni alle dinamiche progettuali.

 

Wire porta la firma da Simone Micheli.

Si tratta di un vero e proprio sistema, creato da un architetto per gli architetti, che, nelle versioni In e Out, rispettivamente per interni e per esterni, riesce a dare risposte concrete alle problematiche che gli architetti incontrano in fase progettuale.

Di fondamentale importanza sono i numerosissimi pezzi speciali, realizzati con l’antica tecnica del colaggio, che si adattano come pelle alle diverse tipologie di struttura, come ad esempio Big Wire, la lastra dall’atipico spessore di 20 mm.

 

Anche Nuage, classica nell’idea ed eterea nella sua attuazione, è portatrice di una novità assoluta: il

“Bordo Cavo”, un pezzo speciale che misura 5,5 x 92 cm, dotato di un carattere fortemente innovativo per

versatilità d’impiego, per formato, per concezione e realizzazione tecnica.

Questa piastrella può essere posata indifferentemente in verticale e in orizzontale, come cimasa, come zoccolo e come cornice in generale ed è accompagnato da una variegata offerta di raccordi, angoli, spigoli utili per realizzare ogni soluzione compositiva.

 

Il Cersaie è stato un occasione per Tagina di proclamare il vincitore del Factory Tagina 2010, l’evento

che si è svolto lo scorso aprile a Milano e che ha avuto un riscontro di pubblico notevole.

La sfida lanciata dall’azienda di raffigurare sulla grande struttura modulare in ceramica, allestita presso la Pasticceria De Santis, la propria personale interpretazione del rapporto tra ceramica e design è stata infatti accolta con successo soprattutto dai giovani studenti delle più importanti scuole di design italiane e internazionali.

 

 

 

Company Profile

 

Tagina nasce nel 1973 nella città umbra di Gualdo Tadino.

Articolata oggi in tre stabilimenti e in una serie di impianti industriali che si estendono su un’area complessiva di oltre 85.000 mq, con i suoi 270 addetti ed un indotto significativo, l’azienda rappresenta una delle più importanti realtà industriali dell’Umbria, e mantiene una costante attenzione rivolta al mercato internazionale.

 

Tagina raccoglie l’eredità della tradizione ceramica e della cultura artigiana di una cittadina umbra già

nota in tutto il mondo per la produzione delle maioliche a riflessi metallici.

Dallo stile moderno al classico, dal rustico al mosaico, le collezioni Tagina propongono al mercato prodotti fortemente innovativi, capaci di soddisfare le diverse esigenze dei clienti e caratterizzati da elevati standard qualitativi.

Nel laboratorio Tagina, fulcro della ricerca e della sperimentazione, processi tecnologici avanzati, come quelli impiegati per lo sviluppo degli impasti in grès porcellanato, convivono con una cultura artigiana di

alto livello, con l’uso sapiente delle terre tradizionali, con la maestria nelle arti decorative, con le antiche

tecniche della ceramica ‘a colaggio’ e del ‘terzo fuoco’, nel dialogo e nella collaborazione che l’azienda

coltiva con il mondo dei professionisti del design.

 

Nella ricchezza decorativa delle collezioni Tagina rivive il genio di un’arte antica.

Dalla sofisticata tecnica dell’encausto agli influssi delle grottesche rinascimentali, dalla ricchezza dei mosaici alla magia dei lustri iridescenti, dagli echi delle raffinate tecniche a riflesso al fascino senza tempo dell’affresco, le suggestioni delle più antiche tecniche pittoriche si esprimono nelle decorazioni che impreziosiscono le collezioni Tagina.

I delicati motivi ornamentali e le fantasiose astrazioni cromatiche introducono in raffinate atmosfere,

dove la cura attenta di mani esperte e la ricchezza ineguagliabile della decorazione a mano forniscono

la garanzia d’un prodotto inimitabile.

L’antichissima tecnica della formatura a colaggio è un processo laborioso, che restituisce un manufatto a

rilievo di rara bellezza.

All’interno di uno stampo sagomato in gesso viene colata l’argilla, che si stratifica man mano che l’acqua viene assorbita dalle pareti dello stampo.

Il manufatto viene poi raffinato con l’uso attento della finitura a lancetta o a spugna umida.

Con la cura richiesta per realizzare un’opera destinata ad essere senza tempo vengono plasmati i più complessi pezzi speciali e le decorazioni a rilievo, che conferiscono ai rivestimenti Tagina un valore unico nel panorama della ceramica industriale.

 

Tagina realizza materiali in gres porcellanato conformi ai più attuali standard industriali, con caratteristiche

tecniche e prestazioni notevoli.

Una significativa crescita degli investimenti in ricerca e innovazione tecnologica ha reso possibile l’attivazione di sofisticate torri tecnologiche per l’alimentazione di presse ad alto tonnellaggio, con sistemi di dosaggio in verticale che permettono la miscelazione e granulazione di argille e la colorazione delle polveri a secco per la produzione di piastrelle in grès porcellanato.

L’ottimale combinazione del know-how aziendale con i sofisticati impianti di ultima generazione porta il processo produttivo ad un livello d’efficienza che si esprime nell’alta qualità del prodotto Tagina.

 

 

 

WIRE IN e WIRE OUT

 

Un nuovo sistema che riveste l’architettura, dall’interno e dall’esterno firmato da Simone Micheli per Tagina

Bologna, Cersaie 2010

 

Dopo l’annuncio ufficiale della collaborazione tra Tagina Ceramiche d’Arte e Simone Micheli, alla scorsa edizione del Salone del Mobile di Milano, è stata presentata al Cersaie 2010 la prima collezione frutto di questo nuovo percorso.

WIRE è un sistema completo e versatile studiato per rivestire le superfici degli ambienti domestici fino ad

arrivare alle aree wellness e alle spa, passando attraverso il residenziale, l’hotellerie e il settore contract.

La collezione presenta numerosissimi pezzi speciali, caratterizzati da un forte contenuto tecnologico.

L’antica tecnica del colaggio, infatti, che distingue l’azienda umbra sul mercato internazionale, viene riletta

in chiave moderna, ad applicata a forme e dimensioni mai sperimentate prima. Il risultato è quindi un

sistema concepito per risolvere ogni situazione progettuale, studiato da un architetto per gli architetti.

 

“Il progetto che ho sviluppato per Tagina – racconta lo stesso Simone Micheli - non è un progetto di un

semplice prodotto, ma un sistema che si pone come obiettivo principale di portare una nuova luce dentro

e fuori dall’architettura, definendo così nuovi campi segnici e funzionali”.

Immaginando di definire degli elementi per rendere gli spazi infiniti, continui, fluidi oltre che pratici ed esteticamente ineccepibili, Simone Micheli ha così realizzato due collezioni, una per gli interni e l’altra

destinata agli esterni, da qui il nome WIRE IN e WIRE OUT, che mutano camaleonticamente pelle al

prodotto in relazione al contatto con lo spazio.

 

Di particolare interesse applicativo è il formato “Big Wire”, una lastra di grès porcellanato dallo spessore

di 20 mm.

Posato su supporti portanti in polipropilene, questo pezzo straordinario può essere posto,

senza l’utilizzo di colle, indifferentemente su sabbia o ghiaia, o su strutture ibride, per la realizzazione di

pavimentazioni sopraelevate.

Senza l’aiuto dei supporti, questa lastra può altresì essere posata come una normale piastrella.

 

“Ho immaginato – continua Micheli - di disegnare plurimi racconti tridimensionali con l’idea di realizzare

un sistema perfetto per l’uomo contemporaneo e capace di donare efficaci risposte estetico-prestazionali

alle domande di un mercato mondiale sempre più esigente”.

E il risultato, in linea con la tradizione filo artigianale insieme all’innovazione tecnologica e produttiva di

Tagina, non ha risparmiato certo grande curiosità ai visitatori del Cersaie.

 

Simone Micheli

Fonda l’omonimo Studio d’Architettura nel 1990.

E’ docente presso il Polidesign di Milano e presso la Scuola Politecnica di Design di Milano.

Le creazioni dell’Architetto, sostenibili e con particolare attenzione per l’ambiente, risultano avere una forte

identità ed unicità.

Le plurime realizzazioni, dal design all’architettura, lo rendono uno dei principali attori della dimensione progettuale europea.

Molte sono le monografie e le pubblicazioni, su riviste internazionali, dedicate al suo lavoro.

Nel 2009 riceve il prestigioso premio ”International Design Award” - Los Angeles come “Interior Designer of the Year”.

Per la visione delle sue opere si rimanda al sito internet: www.simonemicheli.com

 

 

 

Uno spirito libero ed anticonformista, una collezione che vi sembrerà di conoscere da sempre.

Joe è una collezione morbida  ed accogliente che apre la casa alle contaminazioni della cultura pop e scrive nuove storie quotidiane con il suo alfabeto dinamico di forme concave e convesse.

La bicottura in pasta bianca finemente smaltata ed impreziosita dalle finiture light e blur trasforma ogni superficie in un inaspettato universo tattile.

 

A free and unconventional spirit, a collection that seems you have known it all the time.

Joe is a soft and welcoming collection that opens the house to the contaminations of the pop culture and writes new daily stories by its dynamic alphabet with concave and convex shapes.

The double-fired white body finely glazed and adorned by light and blur finishes transforms any surface in an unexpected tactile universe.

 

 

 

La collezione Minèra Liqua è la fotografia di un istante, contrazione e dilatazione del tempo, genesi di una nuova ibrida materia fluida.

L’autenticità della pietra naturale si mescola con la forza del metallo e rivive nella solidità del gres porcellanato rifinito con un trattamento di superficie matt e glossy che anima gli ambienti con un dinamico effetto vitale.

 

The Minèra Liqua collection is a photograph of an instant, contraction and dilatation of time, genesis of a new hybrid fluid matter.

The authenticity of the natural stone is mixed with the strength of metal and revives in the solidity of the glazed porcelain well-finished with matt or glossy surface treatment that animates the environments with a dynamic vital effect.

 

 

 

Nuage è la nuova collezione di piastrelle che riporta agli antichi splendori il bagno classico-elegante reinterpretato con uno stile unico e attuale.

Forme morbide, superfici soffici e colori tenui che creano un’armonia decorativa calda e avvolgente.

Unico nel panorama ceramico per versatilià d’impiego e tecnica di realizzazione è il bordo cavo, un pezzo speciale che realizza soluzioni di continuità ceramica tra pavimento e rivestimento.

La collezione è articolata in un’ampia gamma di fondi, decori e pezzi speciali che sapientemente combinati tra loro permettono di spaziare da un ambiente classico fino alla composizione moderna.

 

Nuage is the new collection of tiles that brings back to the ancient  splendour the elegant-classic bathroom re-interpreted with a modern and unique style.

Soft surfaces and delicate colours that create a warm and surrounding decorative harmony.

Unique in the ceramic outline for versatility of employment and realization technique is the hollow border, a special decor piece that makes ceramic solutions of continuity between floor and wall.

It is articulated in a wide range of floors, decors and special pieces that wisely combined together allow to range from a classic living

environment to a modern composition.

 

 

 

La collezione Renaissance è l’esaltazione della natura come vocazione al bello e alla perfezione.

Lo stile intramontabile della bicottura in pasta bianca e il sapore autentico delle maioliche

del primo rinascimento rivivono nell’eleganza sofisticata delle decorazioni floreali e nelle cornici

in bassorilievo: sospeso tra sogno e realtà lo spazio arredato con Renaissance si dilata in una sintesi perfetta tra minimalismo e glamour.

Renaissance è disponibile nei colori White e Cream ed è corredata da una grande varietà di decori, bassorilievi e pezzi speciali per donare eleganza e prestigio al bagno di ispirazione classica.

 

 

 

Wire è un ambizioso progetto nato dalla collaborazione tra Simone Micheli e Tagina.

Più che una collezione, è corretto definire Wire come un sistema ceramico in grado di generare strutture modulari, architetture continue e spazi fluidi.

Progettato per applicazioni indoor e outdoor Wire è disponibile in due versioni che abbracciano tutte le esigenze del living contemporaneo: la bicottura di pasta bianca per interni raffinati ed eleganti e il gres porcellanato, con spessore fino a 20 mm, per ambienti di grande espressività materica, ideale per pavimentazioni sopraelevate e per applicazioni a secco su sabbia o ghiaia.

 

 


English Text

 

 

Tagina surprises with special pieces Bologna, Cersaie 2010

 

Solid solutions, design, excellence, innovation.

These are the key words that synthesize the novelties

that Tagina Ceramiche d’Arte presented in the 2010 edition of Cersaie,

The International Ceramic Show for building and bath furniture that is held every year in the city of Bologna

Together with collections that in the last years have filled the pages of the best sector magazines thanks

to their high technological and aesthetical contents , among which we remind Joe, Minera Liqua, Fucina

and Lustro, the Umbrian company presents new lines estremely versatile, which target is that to supply

many solutions to the planning dynamics.

Wire has the signature of Simone Micheli. It’s a real and true system created by an architect for the architects, that, in the versions In and Out, respectively for interiors and exteriors,is able to give solid answers to the problems that the architects meet in the planning phase.

Of fondamental importance are the very numerous special pieces, made with the ancient plaster casting technique that can be adapted like a skin to the different structure typologies, as for example Big Wire, the atypical slab of 20 mm of thickness.

Also Nuage, classical in the idea and ethereal in its realization, is bringer of an absolute novelty: the

“Hollow border”, a special piece that measures 5,5 x 92 cm, endowed with a character highly innovative

for versatility of employment, for size, for conception and technical realization.

This tile can be layed indifferently in vertical or horizontal, as moulding , as socle and generally as a border and it’s followed with a variegated offer of joints, angles, corners useful to make any compositive solution.

The Cersaie was an in short occasion for Tagina to proclaim the winner of Factory Tagina 2010, the event

that was held last April in Milan and that had a remarkable public attendance.

The challenge launched by the company to portray on the big modular ceramic structure, made inside the De Santis Pastry, one’s own personal interpretation between ceramics and design has been welcomed with success especially by the young students of the most important italian and international schools of design.

 

 

 

Company Profile

 

Tagina begins the activity in 1973 in the Umbrian town of Gualdo Tadino. Structured today in three

production factories and in a chain of industrial plants that are extended on a total area of over 85.000 smq,

with its 270 workers and significant allied activities, the company represents one of the most important

industrial Umbrian reality, and keeps a constant attention addressed to the international market.

Tagina receives the heritage of the ceramic tradition and of the artisan culture of an Umbrian country

town formerly known all over the world for the production of metal reflecting majolicas.

 

From the modern to the classic style, from the rustic to the mosaic, the collections Tagina propose to the market highly innovative products, able to satisfy the different customers requirements and characterized by high quality standards.

In the Tagina laboratory, heart of research and experimentation, advanced technological processes, as

those used for the development of glazed porcelain mixtures, coexist with a high level artisan culture,

with the wise use of traditional clays, with the mastery of decorative arts, with the ancient techniques of

“casting” and “third firing” ceramic, in the dialog and in the cooperation that the company cultivates with

the world of the design professionals.

 

In the decorative richness of the collections Tagina rivives the genius of an ancient art. From the

sophisticated technique of encaustic to the influence of the Renaissance grotesques, from the richness

of the mosaics to the magic of iridescent lustres, by the echoes of refined reflecting techniques to the

timeless charm of the fresco, the fascinations of the most ancient painting techniques are expressed in

the decorations that embellish the collections Tagina.

The delicate ornamental motifs and the fantastic chromatic abstractions introduce in refined atmospheres, where the attentive care of expert hands and the peerless richness of the hand-made decoration provide the guarantee of an inimitable product.

 

The very ancient technique of shaping by casting is a laborious process, that returns a manufactured

article in relief of rare beauty. Inside a shaped chalk mould is casted the clay, that stratifies while the

water is absorbed by the walls of the mould.

The handmade is then refined with the attentive use of the pointer finishing or by a damp sponge. With the care required to make a work destined to be timeless are shaped the most elaborated special pieces and decorations in relief, that confer to the wall decors Tagina a unique value in the outline of industrial ceramic.

 

Tagina produces materials in glazed porcelain according to the most current industrial standards, with

high technical characteristics and performances.

A significant growth of investments in research and technological innovation has made possible the activation of sophisticated technological towers for the feeding of high tonnage presses, with vertical dosing systems that allow the mixing and the granulation of clays and the colouring of dry powders for the production of glazed porcelain tiles.

The optimal combination of the company know-how with the sophisticated last generation plants take the production process to an efficiency level that is expressed in the high quality of the product Tagina.

 

 

 

WIRE IN and WIRE OUT

 

A new system that covers the architecture from the interior to the exterior signed by Simone Micheli for Tagina.

Bologna, Cersaie 2010

 

After the official announcement of the cooperation between Tagina Ceramiche d’Arte and Simone

Micheli, at the last edition of the Salone del Mobile of Milan, it’s was presented at Cersaie 2010

the first collection result of this new path.

 

WIRE is a complete and versatile system studied to cover the surfaces of the domestic environments

up to arrive to the wellness areas and spa, coming through the residential, the hotel and the contract

sectors.

The collection presents very numerous special pieces, characterized by a strong technological content.

The ancient technique of plaster casting, indeed, that distinguishes the Umbrian Company on the international market, is interpreted in modern key, and applied to shapes and sizes never experimented before.

So the result is a system conceived to give positive answers to any planning phase situation, studied by an architect for architects.

 

“The project that I have developed for Tagina – tells Simone Micheli himself – is not a project of a simple

product ,but a system with a primary goal to bring new light inside and outside the architecture, defining

like that new functional and sign fields”.

Immagining to define the elements to make the spaces infinite, uninterrupted fluid as well as practical

and aesthetically unexceptionable, Simone Micheli has then made two collections, one for interiors

and the other one for exteriors, from here the name WIRE IN and WIRE OUT, that change skin like a

chameleon to the product in relation to the contact with the space.

Of particular application interest is the size “Big Wire”, a glazed porcelain slab of 20mm of thickness. Layed on load bearing structures in polypropylene, this remarkable piece can be layed, without any use of adhesive glues, indifferently on sand or gravel, or on hybrid structures, for the creation of raised floorings. Without the help of supports, this slab can be moreover be layed as a normal tile..

 

“I have imagined – goes on Micheli – to draw multiple tridimensional stories with the idea to make a

perfect system for the contemporary man and able to give effective aesthetical-performing answers to

the questions of a world market ever more exigent”.

And the result, in line with the tradition philo-artisan together with the technological and productive innovation of Tagina , certain it not spared great curiosity to the visitors of Cersaie.

 

Simone Micheli

Founds the hononym Architectural Studio in 1990.

He is teacher at the Polydesign of Milan and at the Polytechnic School of Design of Milan.

The works of the Architect, sustainable and with particular attention for the environments, reveal to have a

strong identity and uniqueness.

The multiple productions,from design to architecture, make him one of the leading actors of the european designing dimension.

Many monographs and pubblications are present on international magazines dedicated to his work.

In 2009 he riceives the prestigious prize ”International Design Award” - Los Angeles as “Interior Designer of the Year”.

To vision his works you can take a look at the web-site: www.simonemicheli.com

 

 

The collection Renaissance is the exaltation of nature as vocation to beauty and to perfection.

The ever-popular style of the double fired white body and the authentic tasteof majolicas of the first Renaissance revive in the sophisticated elegance of the floreal decorations and inside the engraved mouldings: suspended between dream and reality the living space furnished with Renaissance expands itself in a perfect syntesis between minimalism and glamour.

Renaissance is available in the colours White and Cream and it’s completed with a big variety of decors, engraved mouldings and special pieces to give elegance and prestige to the bathroom of classical inspiration.

 

 

 

Warmstones è la nuova collezione di pavimenti e rivestimenti protagonista assoluta dell’abitare contemporaneo, punto di incontro ideale tra creatività e tradizione

L’ampia scelta di formati Warmstones permette una libertà compositiva senza precedenti per valorizzare gli spazi dell’abitare con visioni geometriche inedite e sorprendenti.

Disponibile in nove varianti cromatiche Warmstones è la soluzione ideale per ambienti residenziali e commerciali rifiniti in maniera elegante e caratterizzati dalla ritmica alternanza di linee e dalla dinamicità delle superfici.

 

Warmstones is the a new collection for  floor and wall protagonist of contemporary living, ideal meeting point between creativity and tradition.

The wide range of sizes in Warmstones collection allows an unprecedented freedom of composition to enhance the  spaces for living with geometric unpublished and surprising visions.

Available in nine color variations Warmstones is the ideal solution for  residential and commercial  spaces finished in a elegant way and characterized by rhythmic alternation of lines and the dynamic nature of the surfaces.

 

 

 

Wire is an ambitious project born by the cooperation between Simone Micheli And Tagina.

More than a collection is correct to define Wire as a ceramic system able to generate modular structures, uninterrupted architectures and fluid spaces.

Designed for indoor and outdoor applications Wire is available in two versions that covers all the requirements of the contemporary living: the double fired white body for refined and elegant interiors and the glazed porcelain, with thickness up to 20mm,for environment of great matter expressiveness, ideal for raised floorings and for dry applications on sand and gravel.

 

Contatta l'azienda
Paginearredo