Berto SalottiBerto Salotti

ST Rubinetterie

  • St Rubinetterie: mod. Shark
  • St Rubinetterie: mod. Shark
  • St Rubinetterie: mod. Shark
  • St Rubinetterie: mod. Shark
  • St Rubinetterie: mod. Nudo
Galleria immagini completa

Cersaie 2010

8 Immagini

 

 

 

 

 

SHARK. COLLEZIONE ELETTRONICA CONSAPEVOLE

 

Lo squalo è lì, a portata di mano, in tutta la sua aggressiva bellezza, come in uno shark point negli abissi di un’isola delle Maldive…

Solo che in questo caso nessun brivido di paura percorre la schiena dell’uomo che si avvicina: lo squalo in questione è SHARK, la nuova collezione di rubinetteria elettronica by ST Rubinetterie disegnata da  Simone Micheli per stupire con effetti speciali.

“Shark - racconta Simone Micheli - si pone come principale obiettivo di divenire, grazie alle proprie specificità tecnologiche e mediante le sue geometrie continue, un nuovo segno connesso al mondo della sostenibilità, dell’ecocompatibilità, dell’attenzione scrupolosa alla tutela di una delle risorse mondiali più preziose: l’acqua. Le sue performance prestazionali, le sue caratteristiche costruttive, i suoi perimetri formali che alludono a un desiderato antropomorfistico rigore ne fanno una collezione simbolica e perfetta per il nostro tempo.

 

La bolla temporale nella quale siamo immersi chiede ai progettisti e alle aziende produttrici disciplina concettuale e propositiva, chiede un ritorno a un razionalismo organico capace di favorire la crescita di prodotti in grado di rispondere alle svariate richieste di un mercato mondiale consapevole della fragilità dei sistemi che tengono in vita la Terra.

Shark intende proporsi al mercato come una collezione elettronica consapevole.

Vuole portare all’attenzione del mondo dell’architettura un messaggio etico, oltre che formale, per proseguire un cammino nella direzione di una reale sostenibilità di campo”.

Grazie all’utilizzo combinato di due tecnologie elettroniche, Shark consente un uso più sostenibile delle risorse, riducendo gli sprechi d’acqua e di energia.

La  diminuzione del numero di accensioni della caldaia si traduce infatti in risparmio economico, minori emissioni di inquinanti in atmosfera e prolungamento della vita della caldaia stessa.

 

 

Avvicinando la mano, piuttosto che lo spazzolino da denti, alla bocca di erogazione un sensore attiva automaticamente il getto d’acqua e lo interrompe quando non più necessario.

Un sistema ‘intelligente’ regola portata e temperatura a seconda delle situazioni.

Un leggero tocco della tastiera permette, infatti, di regolare portata e temperatura dell’acqua e grazie alla retroilluminazione a LED un alone di luce suggerisce la temperatura selezionata.

La funzione di erogazione automatica può essere disinserita per avere un flusso continuo, lasciando quindi all’utente la possibilità di effettuare una scelta consapevole di esclusione della funzione risparmio in risposta alle esigenze personali.

I modelli per doccia e vasca sono equipaggiati con una versione termostatica per il massimo del comfort.

Una serie di temperature pre-impostate consente una rapida selezione di quella preferita, con la possibilità di effettuare una regolazione sino alla ricerca di quella perfetta e un sistema di sicurezza limita la massima temperatura per evitare scottature.

Il deviatore elettronico può selezionare due uscite anche contemporanee.

L’aspetto ecologico e di rispetto della salute non è stato trascurato nemmeno nella fase di realizzazione del prodotto, dall’utilizzo di ottone a basso contenuto di piombo alla scelta di materiali riciclati e facilmente riciclabili per gli imballaggi.

La nuova collezione ST Rubinetterie rappresenta dunque una storia contenutistica ed espressiva legata strettamente all’etica del presente-futuro.

 

La collezione SHARK è:

miscelatore lavabo

miscelatore lavabo alto

miscelatore lavabo da muro

miscelatore bidet

gruppo bordo vasca

miscelatore doccia incasso a muro

soffione doccia

 

Finitura cromo, nickel spazzolato. Colori su richiesta

 

 

 

FINALMENTE…NUDO

 

ST Rubinetterie propone NUDO, la  ‘nuova visione dei flussi’…

 

Forse un nuovo abito per tutto ciò che “scorre” all’interno di uno spazio.

Pareti, pavimento e soffitto rivestono e coprono flussi idrici, elettrici ed elettronici ? Forse non più...

“Forse l’esatto opposto…”, dichiara Alessia Saglio, marketing manager ST Rubinetterie.

“Forse ci siamo stancati e abbiamo voglia di cambiare qualcosa, di invertire le funzioni, forse stavolta ci va di usare proprio le superfici come corpo perfetto sul quale cucire e ricamare un abito, un abito che finalmente dà vita a ciò che scorre e che a sua volta dà vita a un ambiente.

Oggi vogliamo valorizzare le risorse donando loro una forma, un colore, una materia che accompagni il loro percorso all’interno di uno spazio, dalla fonte sino al loro crudo e prezioso utilizzo materiale.

Vogliamo stuzzicare e divertire nel fare design, vogliamo creare nuove funzionalità laddove l’architettura tradizionale trova una strada interrotta e, perché no, vogliamo anche raccontare con quanta passione e dedizione studiamo e sviluppiamo le più svariate possibilità tecniche ed artistiche nel dar vita alle nostre risorse.

Tutto questo è possibile e meraviglioso, è arte e design, è tecnica e funzionalità, è filosofia ed etica.

Tutto questo è NUDO”.

NUDO: miscelatori, erogatori, deviatori, tubi, curve e giunti di connessione in microfusione di acciaio, coibentazioni interne, nei più svariati materiali, forme e colori.

Disegnato da Simone Micheli per ST Rubinetterie, immaginato per ridisegnare il bagno e gli altri ambienti, NUDO è il nuovo sistema idraulico per la nuova architettura che porta in vista tutto ciò che abitualmente non si vede.

Flessibile, rigoroso, elegante, perfetto per recuperi architettonici o nuove costruzioni, costituisce un vero e proprio ribaltamento dei valori  per la progettualità.

Un nuovo linguaggio in grado di generare infinite risposte alle varie necessità prettamente tecniche nonché puramente emozionali e creative con cui l’architettura di oggi ci mette a confronto e ci regala quotidianamente nuove sfide.

Un modello di ‘Lego’ ideato e sviluppato per fare di necessità… un magnifico quadro all’interno degli spazi in cui viviamo, che provveda a fornirci ciò di cui abbiamo più bisogno, giorno dopo giorno.

NUDO. Un’idea, un progetto, una necessità, uno sfizio…

Alla fine, un’emozione.

 

 

 

ST Rubinetterie. Una filosofia fatta di etica ed estetica

 

Prodotti celebrati come autentici gioielli tecnologi in grandi frame, con un occhio all'ecocompatibilità e alla sostenibilità, una  grande quinta verde e un candido pavimento bianco lucido.

Così ST Rubinetterie  a Cersaie 2010. E non a caso. Oggi la tendenza dominante è fondamentalmente etica: tutto ormai gira intorno ai concetti di bioedilizia, bioenergetica, biocompatibilità, dal settore alimentare a quello della rubinetteria.

Ecco allora che a Cersaie 2010  ST Rubinetterie ha presentato Shark, progettato, come lo stand, da Simone Micheli e che rientra per l’appunto nell’attuale tendenza.

Chi conosce l’azienda la percepisce per quello che è: una delle poche che producono tutto all’interno, con un’attenzione minuziosa alla qualità e all’impiego di fornitori certificati, a partire dalle materie prime di livello elevato, come materiali a basso contenuto di piombo o di nichel per le cromature.

Una realtà produttiva già pronta ad affrontare gli standard più alti richiesti dai mercati esteri, con studi tecnici di fattibilità dei progetti.

Spalle robuste e flessibilità, qualità senza accondiscendenza, ST Rubinetterie è in grado di rispondere a tutto ciò che il cliente chiede.

Nata nel 1998 da un progetto dell’azienda di famiglia, la F.lli Saglio Trombone srl attiva sul mercato della minuteria metallica dal 1969, grazie alla volontà di reinvestire l’esperienza accumulata e al vasto know-how tecnologico nel settore della rubinetteria, ST Rubinetterie sceglie di proporre nuove e ‘preziose’ collezioni specifiche per il bagno con l’obiettivo di creare un brand riconoscibile legato al made in Italy.

 

Per questo si serve di tutti gli strumenti che possono essere utili a tale scopo: dal catalogo d’immagine agli espositori studiati ad hoc, dal catalogo tecnico alle brochure di rapida consultazione, sino ai programmi di comunicazione mirati per le sale mostra e allo studio degli allestimenti fieristici.

La cura dei particolari e la ricerca sul prodotto, insieme con la funzionalità delle linee e la produzione di alto artigianato, sono i punti cardine di ST Rubinetterie, che da sempre pone la ricerca tecnologica al servizio del design.

Per questo dal 2006 supporta Poli.Design-Consorzio del Politecnico di Milano, al fine di stimolare architetti e progettisti verso una nuova visione del design per l’ambiente bagno.

Una cultura aziendale riconosciuta dalla stessa ADI (Associazione per il Design Industriale), che dal 2008 vede ST Rubinetterie fra i suoi associati.

E’ in quest’ottica che si colloca la collaborazione con l’architetto Simone Micheli.

“L’ho scelto e cercato - racconta Alessia Saglio Trombone - mi sono presentata e proposta.

Da lì è nato un sodalizio professionale intenso, divenuto nel tempo un rapporto di amicizia”.

È iniziata così la nuova sfida di ST Rubinetterie: accrescere continuamente e costantemente la propria capacità, realizzando collezioni che lascino memoria di sé.

“Un punto forte che ci caratterizza – precisa Federico Sanna, direttore commerciale ST Rubinetterie - è la customizzazione, su richiesta, di tutti i nostri prodotti, praticamente in tempo reale: un processo produttivo di ‘alta sartoria’. Un altro innovativo sistema di ‘impiantistica d’alto design’ ci rapporta sempre di più al mondo dei progettisti, identificandoci come una realtà che ha veramente qualcosa di nuovo da raccontare”. Certificata ISO9002, l’azienda contempla una produzione suddivisa in tre sezioni (‘design’ – ‘contemporary’ – ‘docce, accessori e complementi’), in cui ogni linea, completa anche di dettagli tecnici, è utilizzabile e utilizzata nel contract.

Si aggiunge la sezione ‘arte’, con pezzi unici in termini di forma, materia, colore, emozioni…

ST Rubinetterie, azienda di produzione di fascia alta, viene rappresentata in adeguate realtà commerciali, in grado di interpretare al meglio la sua filosofia.

Per utilizzare la filiera anche come percorso di immagine, per rapportarsi con chi è in grado di metabolizzare al meglio le argomentazioni di funzionalità tecnica con cui nascono i prodotti.

 

 


English Text

 

 

SHARK. ELECTRONIC CONSCIOUS COLLECTION

 

The shark is there, within reach, in all its aggressive beauty, like in a shark Point in the depths of an island in the Maldives

Only in this case, no shudder of fear runs along the man's back, who comes nearer: the shark in question is SHARK, the new collection of electronic faucets SHARK by ST Rubinetteria designed by Simone Micheli in order to be amazed with special effects.

 "Shark- tells Simone Micheli – has as its main aim to become, due to its proper technological specificities and by means of its continuous geometries, a new sign connected to the world of bearableness, environmentally compatible, with a scrupulous attention to the preservation of one of the world's most precious resources: water.

Its performances, its constructional features, its formal perimeters that allude to a desired anthropomorphic rigour make it a symbolic and perfect collection of our time.

The temporal bubble we are immersed in, requires conceptual and propositional rigour to the designers and manufacturers, calls for a return to a rationalism – organic whole, able to promote the growth of products that meet the varied demands of a world market aware of the fragility of systems which keep the Earth alive.

Shark intends to propose itself on the market as an electronic conscious collection.

It wants to make the world of architecture aware of an ethical message, as well as formal, in order to continue a path towards a real field tenability. "

Through the combined use of two electronic technologies, Shark provides a more bearable use of resources, reducing water and energy wastes.

The decrease in the switching on quantity of the boiler is in fact turned into saving of costs, reduced emissions of pollutants into the atmosphere and prolongation of the lifespan of the boiler.

Approaching the hand rather than a toothbrush to the output opening, a sensor automatically activates the water jet or interrupts it when no longer needed; an "intelligent" system adjusts the water flow and temperature according to the circumstances.

A slight touch on the keyboard allows adjusting the water temperature and flow due to a LED backlighting and a light glow suggests the selected temperature.

The function of automatic delivery can also be switched off in order to have a continuous flow, thus leaving the user the possibility to make a conscious choice in excluding the saving function according to personal needs.

The models for shower and bathtub are equipped with a thermostatic version for maximum comfort.

A series of pre-set temperatures allows a quick selection of the preferred option, with the possibility to carry out an adjustment for the search of the perfect one, and a safety system limits the maximum temperature in order to avoid dangerous burns.

The electronic deviator allows selecting two outputs also contemporaneous.

The ecological aspect and the respect of health are not neglected even during the realization phase of the product, from the use of low-lead brass to the selection of easily recyclable and recycled materials for the packaging.

Therefore, the new collection ST Rubinetterie represents a content and expressive story, strictly linked to the present-future ethics. 

 

 

 

The collection SHARK consists of:

washbasin mixer

high washbasin mixer

wall washbasin mixer

bidet mixer

bathtub mixer

wall built-in shower mixer

shower blower

 

Chrome, brushed nickel finish and colours upon request.

 

 

 

FINALLY…NUDO

 

ST Rubinetterie showcases NUDO (nude), the new vision of “flows”…

 

A new guise perhaps for everything that ‘flows’ inside a home.

Plumbing, electrical wiring and electronics are traditionally covered and hidden by walls, floors and ceiling. But not for much longer maybe…

“Perhaps this is the start of a countertrend…”, explains Alessia Saglio, marketing manager for ST Rubinetterie.

“Perhaps we are tired of this tradition and avert a desire for change, for inverted functions. Perhaps this time we see surfaces as the perfect body onto which we can sew and embroider a dress that finally brings alive all that flows and in turn breathes life into a room.

Today we want to enhance resources by giving them shape, colour and substance along their route inside a room - from their source to their crude valuable material use.

We want our vision of design to be exciting and excited, creating new functionalities where traditional architecture moves forward uninterruptedly and, why not, we also want to narrate how much passion and dedication we put into studying and developing the widest variety of technical and artistic possibilities that make our resources come alive.

All this is possible and marvellous, it is art and design, technology and functionality, philosophy and ethics. All this is NUDO”.

Mixers, spouts, diverters, pipes, bends and connecting joints in microfused steel, internal insulation, in the widest choice of materials, shapes and colours.

NUDO, designed by Simone Micheli for ST Rubinetterie, is new plumbing for new architecture, the new approach to design for the bathroom and other rooms that uncovers everything usually hidden from view. Flexible, formal, elegant and perfect for renovations or new buildings, it completely overturns design medium values.

A new language that generates infinite solutions for the most diverse of purely technical needs and also meets the wholly emotional or creative requirements aroused by the day-to-day challenges of architecture today.

A ‘Lego’ model created and developed to turn necessity into a magnificent picture inside our living spaces, giving us what we need the most, day after day.

NUDO. An idea, a project, a need, a whim… And finally: an emotion.

 

 

 

ST Rubinetterie. Our philosophy: ethics and aesthetics

 

 

Products treated like authentic technological jewels in large frames, eco-friendly and sustainable against a vast green backdrop and gleaming pure white floor.

This is ST Rubinetterie at Cersaie 2010. A carefully made choice. Today the dominating trend is basically ethics: everything now rotates around the concepts of bio-building, bio-energy, bio-friendly – from the food sector to taps.

So at Cersaie 2010 ST Rubinetterie presented Shark, designed, like the stand, by Simone Micheli and perfectly in line with this eco-trend.

Those who know the company, see it for what it is: one of the few that produce everything in-house, with scrupulous attention to quality and certified suppliers, starting with top-level raw materials, such as those with a low lead or nickel content for the chroming process.

A manufacturer ready to meet the highest standards requested by foreign markets, with technical feasibility studies for projects.

A sturdy flexible background and quality without condescendence allow ST Rubinetterie to satisfy each and every one of its clients’ needs.

Founded in 1998 with project by F.lli Saglio Trombone srl, the family-run company on the metal hardware market since 1969, and the result of a desire to reinvest accumulated experience and vast technological know-how in the tap sector, ST Rubinetterie decided to propose ‘precious’ new bathroom-specific collections, with the aim of creating a recognisable brand that was totally made in Italy.

 

In order to do so it makes use of every single tool available: from a company catalogue to bespoke displays, a technical catalogue and user-friendly brochure, right through to specific communication programmes for showrooms and carefully studied trade fair stands.

Attention to details and research into the product, together with the functionality of the lines, high levels of craftsmanship in production are the fundamental factors for ST Rubinetterie, which has always substantiated design with the solidity of technological research.

This is why it has supported the Poli.Design-Consorzio at Milan Polytechnic since 2006, stimulating architects and designers towards a new perspective of design for innovating bathrooms.

A corporate culture recognised by ADI, the Association for Industrial Design, which in 2008 invited ST Rubinetterie to become a member.

This is where collaboration with the architect Simone Micheli came in.

“I sought and selected him”, Alessia Saglio states, “introduced myself and made a proposal.

From that moment, an intense professional alliance has grown, which over the years has also turned into friendship”.

This is how ST Rubinetterie’s new challenge began: continually and constantly growing its capacity, making collections that leave their mark on the landscape.

“One of our characteristic strong points”, emphasises Federico Sanna, sales director for ST Rubinetterie, “is customisation, on request, of all our products, almost in real time: a highly ‘tailored’ production process. Another innovative system of ‘top-level design systems’ brings us closer and closer to the world of designers, setting us apart as a company that has something truly new to offer”.

ISO 9002 certified, the company’s products are divided in three sections (design – contemporary – showers, accessories and complementary items) where each line is also complete in terms of technical details and can be and is used in the contract business.

To these is added the special ‘arte’ section, with items that are unique in terms of shape, material, colour, emotions…

ST Rubinetterie, a top-bracket producer, is sold through suitable retail outlets selected as the best interpreters of its philosophy.

The supply chain is therefore used as a means to promote its image, a way of dialoguing with those most suited to metabolising the technical aspects that represent the base for its products.

 

Contatta l'azienda
Paginearredo