Berto SalottiBerto Salotti

Ceramica Lord

  • Tiffany: mod. Exotica
  • Tiffany: mod. Exotica
  • Tiffany: mod. Exotica
  • Tiffany: mod. Exotica
  • Tiffany: mod. Exotica
Galleria immagini completa

Cersaie 2010

10 Immagini

 

 

 

 

 

 

EXOTICA

 

La bellezza e il calore del legno.

La qualità e la garanzia della ceramica. Exotica rielabora il pavimento in legno impreziosendone l’estetica originaria e ampliandone le performance attraverso l’eccellenza tecnologica della ceramica.

 

Tiffany si ispira dunque alle essenze lignee più delicate e affascinanti per dare la propria interpretazione ceramica dei pavimenti in legno.

Una lettura contemporanea e di tendenza alla cui base vi è una ricerca estetica accurata e precisa che si propone comunque di interpretare fedelmente le linee grafiche e le sensazioni materiche dell’elemento naturale per definizione: il legno.

 

Stonalizzazioni, tonalità e venature vengono così amalgamate differentemente per ottenere quattro superfici che ripropongono le più pregiate essenze.

Caratterizzate da un’ampia varietà grafica tra pezzo e pezzo che rinforza il legame con la materia ispirativa, Quercia, Castagno, Ciliegio e Noce, rappresentano infatti il tributo di Exotica a quei legni capaci di creare atmosfere calde, ricercate e a contatto con la Natura.

Spazi residenziali come living, camere da letto, open space, ma anche luoghi pubblici come negozi, hall di alberghi, ristoranti, sono dunque gli ambienti ideali per un prodotto che lega con sapienza tradizionalità e contemporaneità.

 

Le performance della ceramica permettono dunque ad Exotica di rivestire ambienti fino ad ora preclusi ai pavimenti in legno, spazi dove l’alta pulibilità, igienicità e l’elevata resistenza all’usura garantiti dal prodotto ceramico sono determinanti.

 

Declinata in un unico formato a listone (15x60,8), Exotica rimane così fedele all’ispirazione riproponendo la semplicità di assortimento e posa delle superfici in legno.

Per soluzioni più originali la serie propone poi due decori, realizzati tramite il taglio e la combinazione dei fondi, che riprendono in chiave più attuale i rosoni e i cassettoni dei grandi pavimenti tradizionali.

 

CARATTERISTICHE TECNICHE

 

Tecnologia: Gres porcellanato smaltato.

Tipologia: Pavimento.

Colori: Oak, Cherry, Chestnut e Walnut

Destinazioni d’uso: Ambienti interni pubblici e privati. In particolare spazi residenziali.

Superficie: Liscia ad effetto piallato.

Prestazioni dei materiali: massimo risultato estetico, facile da posare, resistente al calpestio, insensibile al graffio, facile da pulire, resistente agli acidi, assolutamente impermeabile.

Formati: 15x60,8 cm.

Decori: decoro Rosone 60,8x60,8 cm realizzato in due versioni cromatiche ottenute dalla combinazione dei fondi Cherry-Oak e Chestnut-Walnut.

Pezzi Speciali: Battiscopa 7,5x60,8 cm; Gradone con torello 15x60,8 cm; Gradone angolare con torello 15x60,8 cm.

 

 

 

MAJORCA. HOUSE OF BRANDS.

 

I marchi commerciali dell’azienda di Scandiano.

MAJORCA

 

Basta un’occhiata alla storia di Majorca per capire il carattere e l’importanza di un’azienda che ha fatto

dell’innovazione e della ricerca i suoi punti di riferimento.

Nata nel 1966, Majorca si è sempre distinta per la sua capacità di guardare al mercato con spirito anticipatorio, ottenendo ad ogni passo risultati sempre più prestigiosi che l’hanno condotta per 40 anni tra le realtà più importanti del panorama ceramico italiano.

 

Così se nel suo passato Majorca può vantarsi di essere stata la prima a “sbarcare” sul mercato del Nord America o di essere stata tra le prime a puntare con forza su qualità e servizio al cliente; il presente vede l’azienda di Scandiano sempre più punto di riferimento per quanto riguarda lo sviluppo di prodotti innovativi.

 

Oggi Majorca è una delle realtà più impegnate sul fronte della ricerca delle tendenze e della evoluzione di

prodotto. Una caratteristica da sempre nel DNA dell’azienda che da tre anni ha trovato nuova linfa e uno spazio primario all’interno della mission Majorca.

 

È nata così una visione diversa del prodotto ceramico, espressione di gusti e stili sempre diversi, elemento di tendenza e di design determinante negli equilibri d’arredo e di moda d’interni.

Un’idea dell’Abitare che permette a Majorca di porsi, oggi, tra le aziende più all’avanguardia nel settore

ed elemento di spicco del nuovo Made in Italy.

 

 

MONICA & EUROTILES

 

Nel 2009, Majorca acquisì Ceramica Monica ed Eurotiles integrando all’interno del gruppo i brands e le rispettive reti commerciali. Marchi fortemente radicati in Italia e sui mercati internazionali soprattutto per i prodotti ceramici da rivestimento, Monica ed Eurotiles hanno contribuito in questi mesi a sviluppare e consolidare l’offerta del gruppo sulla fascia medio-alta del settore.

 

 

MAJORCA ACQUISISCE CERAMICA LORD

 

I marchi Lord e Tiffany entrano nel gruppo di Scandiano.

Siglato l’accordo tra Majorca spa e Ceramica Lord per la cessione del ramo commerciale dell’azienda di Novi.

Ad un anno esatto dall’assorbimento di Ceramica Monica ed Eurotiles, Majorca spa prosegue sulla strada

dell’espansione industriale e commerciale concludendo l’acquisizione della Ceramica Lord.

 

Tale operazione permette al gruppo di Scandiano di acquisire i brands Lord e Tiffany - asset fondamentali di un’azienda che nel 2009 ha realizzato circa 15 milioni di euro - garantendo così di rilevare ed integrare una realtà dinamica, posizionata sulla fascia medio alta del mercato della piastrella ceramica e in grado di portare il gruppo intorno ai 35 milioni di euro al termine di quest’anno.

 

 

2009. UN’ANNATA ECCEZIONALE.

 

L’acquisizione di Ceramica Lord è uno step importante all’interno del processo di sviluppo e innovazione che

Majorca porta avanti con continuità ormai da quasi 4 anni.

In risposta alle previsioni negative e al pessimismo dei mercati, dal 2007 Majorca spa ha infatti intrapreso un percorso di innovazione ed espansione commerciale che si proponeva come primo risultato quello di superare i 20 milioni di fatturato entro il 2009.

 

Il gruppo di Scandiano ha puntato così ad ottimizzare il ciclo produttivo aumentandone la capacità sino a

2.400.000 mq/anno mettendo poi a disposizione il 6% del fatturato per il rinnovo industriale e l’automazione delle linee.

Majorca è riuscita in questo modo a spostare la produzione dai due turni agli attuali tre turni giornalieri (ciclo continuo).

In termini di numeri, si è trovata dunque a produrre il 50% in più con un aumento complessivo della forza lavoro di 6 unità (8%) consolidando un nuovo assetto che, già nel breve periodo, ha ridotto il costo industriale di circa il 20%.

Un trend di crescita progressivo che ha compiuto lo step successivo ad aprile 2009 con l’assorbimento di

Ceramica Monica ed Eurotiles e l’acquisizione di due importanti brands e delle loro reti commerciali.

 

Un’opportunità che Majorca ha sfruttato al meglio ottimizzando il proprio network sia sui mercati interni che

sull’export riuscendo, inoltre, a garantire un costante upgrade del Prezzo Medio di vendita che a fine 2009 ha registrato un +6% rispetto all’anno precedente.

Quella del gruppo di Scandiano è stata dunque una politica di controtendenza in un periodo di crisi

generalizzata, un processo di sviluppo che ha portato il margine operativo lordo ad una crescita di 8 punti. Uno straordinario risultato economico raggiunto proprio grazie al netto miglioramento del rapporto tra i costi generali, prezzo medio di vendita e un fatturato annuo che ha fatto registrare come detto un +32%, attestandosi al 31 dicembre sui 20.200.000 €.

 

 

CERAMICA LORD. CENNI STORICI.

 

La Ceramica Lord nasce nel 1973 a Novi di Modena e nell’arco di breve tempo si afferma tra le aziende

produttrici di piastrelle in bicottura ceramica. Nel 2000 vengono aperti gli uffici commerciali e la Sala Mostra a Salvaterra di Casalgrande, con l’obiettivo di portare la Lord al centro del Distretto ceramico.

 

Nel 2001 viene poi rilevata la Ceramica Sperc di Rubiera che, grazie ad una rete di vendita sviluppata

soprattutto all’estero, permette alla Lord di allargare i propri orizzonti e di incrementare ulteriormente il fatturato.

 

Nel frattempo vengono rinnovati gli impianti industriali con l’intenzione di alzare il livello qualitativo ed estetico dei prodotti mantenendo così la posizione di nicchia sulla fascia medio-alta del mercato.

Per completare la gamma e dare nuovo slancio commerciale all’azienda, nel 2005 si crea infine una sinergia con il brand Tiffany specializzato nella commercializzazione di prodotti per pavimento in porcellanato.

 

All’alba dell’assorbimento da parte di Majorca, Ceramica Lord propone dunque un catalogo di prodotti completo comprendente linee di pavimenti in gres porcellanato e monocottura oltre che rivestimenti in bicottura e una varietà di rifiniture, listelleria e decori in genere.

 

 

LORD E TIFFANY. I NUOVI BRANDS MAJORCA.

 

L’operazione di acquisizione di Ceramica Lord da parte di Majorca riguarderà il ramo commerciale dell’azienda di Novi, ovvero l’assorbimento dei marchi commerciali Lord e Tiffany, la rete di vendita e il magazzino.

Tutta la produzione Lord e Tiffany sarà invece assorbita dagli stabilimenti Majorca di Scandiano che fungeranno da collettore anche per le risorse umane.

 

Con tale operazione di acquisizione Majorca integrerà infatti nel proprio organigramma circa 18 dipendenti tra area amministrativa, commerciale e logistica.

In particolare, la rete di vendita e la connessa strategia sul territorio italiano ed internazionale sarà mantenuta indipendente con una direzione commerciale che potrà agire in piena autonomia.

Una tattica differente rispetto a quella che ha guidato l’acquisizione e l’assorbimento di Ceramica Monica ed Eurotiles con l’integrazione da parte del gruppo di entrambe le reti commerciali, sviluppate in un network unico ottimizzato per permeare al meglio più zone possibili.

Oggi, invece, l’obiettivo di Majorca è quello di conservare le potenzialità e le autonomie strategiche dell’area

vendita di Lord e Tiffany che attualmente garantiscono il posizionamento dei propri prodotti sulla fascia medioalta del mercato con una diffusione capillare sul territorio nazionale ed internazionale.

 

Radicati sul mercato interno, i brands della Ceramica Lord hanno infatti un’ottima diffusione anche all’estero dove Germania, Russia e zona mediorientale giocano un ruolo fondamentale.

 

 

UN DOPPIO NETWORK.

 

Attualmente i marchi Lord e Tiffany sono in grado di garantire un fatturato annuo tra i 12 e i 15 milioni di Euro.

Attraverso un’analisi prospettiva del rendimento di questi brands, infatti, Majorca si attende da Lord e Tiffany un venduto di circa 700.000 Mq per un fatturato di quasi 10 milioni di Euro entro i primi 9 mesi del 2010.

Un rendimento che, assorbito dal gruppo, potrà permettere a Majorca un balzo di fatturato notevole passando dagli attuali 20 milioni di Euro ad oltre 30 milioni con un venduto ipotizzabile sui 3 milioni di Mq.

 

Anche se questi sono solo dei dati preliminari, frutto di previsioni a breve e medio termine, l’acquisizione della ceramica Lord garantirà da subito al gruppo un’importante potenzialità commerciale e di immagine sia sul mercato italiano che sui mercati internazionali.

 

Il network commerciale di Lord e Tiffany dovrà però essere ottimizzato e agevolato attraverso un miglioramento dell’offerta di prodotto che avverrà grazie alle sinergie con l’area produttiva Majorca. Lord e Tiffany potranno così contare sulle capacità d’innovazione e sviluppo di prodotto dei laboratori Majorca oltre ai servizi di vendita e post vendita garantiti dal Customer Service di gruppo.

 

Da oggi, dunque, Majorca spa potrà contare su 5 brands capaci di coprire ottimamente la segmentazione del

mercato ceramico con un’offerta completa e dedicata che consentirà al gruppo di Scandiano di rispondere con brillantezza all’attuale stagnazione dei mercati preparando già al termine del 2010 solide basi per affrontare lo step successivo nel biennio 2011-2012: l’ingresso di Majorca spa tra le industrie ceramiche con un fatturato superiore ai 50 milioni di Euro.

 

 

LA CRESCITA MAJORCA.

 

1966 A Scandiano (RE) viene fondata Majorca.

2006 A luglio vi è un riassetto societario e Corrado Manelli viene eletto Presidente e Amministratore Delegato di Majorca spa.

2007 Gennaio. Parte la ristrutturazione dell’Area Commerciale di Majorca spa.

2008 Gennaio. Ha inizio la ristrutturazione industriale di Majorca spa.

2009 Marzo. Majorca spa passa da 15 a 20 milioni di Euro di fatturato acquisendo Ceramica Monica e Ceramiche Eurotiles.

2009 Maggio. Si chiudono le ristrutturazioni industriali avviate nel 2007.

2010 Marzo. Majorca spa acquisisce Ceramica Lord e i brands Lord e Tiffany.

 

 


English Text

 

 

EXOTICA

 

The beauty and the warmth of wood.

The quality and the guarantee of ceramics.

Exotica revives wooden floors enriching the original appearance and improving the performance through the

technological excellence of ceramics.

 

Tiffany takes its inspiration from the most delicate and fascinating types of wood to give its own

ceramic interpretation of wooden floors.

A contemporary trend line based on careful precise research aimed at faithfully interpreting the designs and tactile sensations of the world’s most natural element: wood.

Shadings, colours and veining are thus amalgamated differently to obtain four surfaces reproducing

the finest woods.

 

Featuring a wide variety in design among the pieces, reinforcing the link with the original material, Oak, Chestnut, Cherry and Walnut represent, in fact, the tribute of Exotica to those woods which are able to create a warm, elegant atmosphere in contact with Nature.

Residential areas such as living rooms, bedrooms and open space areas, but also public places such as shops, hotel reception areas and restaurants are ideal places for a product skilfully combining traditional and up-todate qualities.

 

The performance of the ceramics allow Exotica to be used in places where wooden flooring has been impractical up to now; places where cleanliness, hygiene and resistance to foot traffic are the determining factors guaranteed by the ceramic product.

 

Available in one large strip size (15x60.8), Exotica remains faithfully to its inspiration by offering the simplicity of the range and laying of wooden surfaces.

For more original designs, the series has two decors available, created by cutting and combining the bases, reviving the rosettes and patterns of the great traditional floors in a modern key.

 

TECHNICAL FEATURES

 

Technology: Glazed porcelain stoneware.

Type: Floor.

Colours: Oak, Cherry, Chestnut and Walnut

For use in: Public and private interiors. In particular, rooms in the home.

Surface: Smooth with a planed effect.

Material performance: maximum aesthetic result, easy to lay, resistant to foot traffic, scratch proof, easy to clean, acid proof, absolutely waterproof.

Sizes: 15x60.8 cm.

Decors: Rosette design 60.8x60.8 cm available in two colour versions obtained by combining the bases Cherry-Oak and Chestnut-Walnut.

Trim pieces: Skirting board 7.5x60.8 cm; Bull-nose step 15x60.8 cm; Bull-nose corner step 15x60.8 cm.

 

Contatta l'azienda
Paginearredo